20.2.06

Orsi d'oro

L'Orso d'Oro assegnato dalla giuria presieduta da Charlotte Rampling è andato al film bosniaco Grbavica. Primo film di finzione della documentarista Jasmila Zbanic. Michael Winterbottom conferma il suo feeling col Festival portanto a casa l'orso d'argento per la regia - insieme al suo 'collega' Mat Withcross - per lo scioccante Road to Guantanamo. Il Gran Premio della Giuria se lo sono spartiti l'iraniano Jafar Panahi per Offside e la danese Pernille Fischer Christensen di En Soup, film premiato anche come miglior opera prima della kermesse.Delusione quindi per i molto accreditati Robert Altman (Radio America) e Sidney Lumet (Find Me Guilty), nonchè per il nostro Romanzo criminale. Soddisfazioni invece per il cinema tedesco, che porta a casa diversi premi: il miglior attore è Moritz Bleibtreu per Le particelle elementari, la miglior attrice è Sandra Hueller, protagonista di Requiem.L'Orso d'Argento per la miglior colonna sonora è andato a Isabella di Pang Ho-Cheung, mentre il Premio Alfred Bauer per l'opera più innovativa se lo è aggiudicato l'argentino Rodrigo Moreno, regista di El Custodio.

1 commento:

FIlo ha detto...

Requiem deve essere interessantissimo..ho letto qualche cosa..e WOW! il rsto bah..cmq Vin Diesel con i capelli in FIND ME GUILTY è inguardabile!!