3.3.06

Gyllenhaal sulla bocca di tutti

Oltreoceano si rincorrono voci che sanno di fantascientifico. Sembra infatti che, dopo che Jake Gyllenhaal si è fatto vedere il giorno di San Valentino ad una partita dei L.A. Lakers in compagnia (vedi foto) del giovane attore Austin Nichols (conosciuto sul set di The day after tomorrow) e dopo che i due erano già stati visti più volte insieme, si sono fatte sempre più insistenti certe voci. E cioè che Jake Gyllenhaal non solo sarebbe gay e fidanzato con Nichols ma sarebbe il protagonista di una raffinata strategia mediatica messa a punto dalla lobby gay hollywodiana (dietro la quale si nasconde la regia occulta addirittura di Ang Lee) che partendo dal film Brokeback Mountain, porterebbe l'attore a fare coming out in diretta televisiva la ormai prossima notte degli Oscar!!
Ovviamente, se tutto ciò si rivelasse vero saremmo davvero a nuovi confini inaspettati nel mondo dello spettacolo. A Jake Gyllenhaal faccio tutti i miei migliori auguri perchè è una promessa niente male di Hollywood, ma spero se ne stia alla larga da certe regole 'gossippare' messe a punto solo per farsi notare. E agli squali dei giornali scandalistici consiglierei di darsi una calmata perchè ormai pur di rendere scandalosa una cosa normalissima come un coming out sono capaci di tutto! Alla faccia della sensibilità e della privacy altrui!

5 commenti:

filo ha detto...

..e se semplicemente fosse andato a vedersi una partita di basket con un amico?! mah.. Anche io ho sentito queste voci..ma andiamo.. Ma soprattutto..DA QUANDO TU TI OCCUPI DI GOSSIP?!?!? ahahah

Philip Fry ha detto...

se ne sentono tante in giro e di peggiori.. poi non bisogna dare molto peso ai giornali scandalistici! W la privacy! C'è un detto in sicilia.. ma è troppo volgare poi te lo dico di presenza!

Massimo Manuel ha detto...

Non mi interesso di "gossip" ma il piano occulto delle lobby gay era troppo spassoso per non passare inosservato... :)

Mi devi un detto siciliano, phil!

zed ha detto...

Bha, può darsi che sia tutta una trovata pubblicitaria. Non sarebbe una cosa strana. Lo hanno fatto tutti. Purtroppo, per salire, bisogna fare qualche marchetta e sottostare a certe imposizioni di dubbio gusto. Di solito anche io ste notizie le prendo con le pinze e poi francamente se Jake Gyllenhaal sia gay non è che mi interessi molto...insomma, tanto mica voglio fargli la corte. L'ho trovato bravo e in più ha una bella faccetta.

Massimo Manuel ha detto...

A nessuno interessa se Jake sia gay o meno! Ma ho postato la news perchè fra le tante strategie mediatiche fino ad oggi viste, questa è decisamente bizzarra!! :)
Io non ci credo...staremo a vedere...