5.12.06

Ecco la distribuzione alternativa di Lynch

Qualche tempo fa vi avevo parlato dell'idea di David Lynch di fornire una distribuzione alternativa al suo nuovo film, INLAND EMPIRE, senza avere a disposizione altre informazioni. Ebbene, adesso se ne sa qualcosa in più dall'articolo di Gabriele Niola scritto per La Repubblica.
David Lynch è sul piede di guerra: "I distributori tradizionali sono una pena nel cuore e io ho chiuso con tutto questo". Il regista ha deciso da qualche settimana di prendere su di sè e sulla sua compagnia (la Absurda and 518 Media) l'onere di distribuire i suoi film, anche per avere più controllo sui risultati delle sue opere. La goccia che ha fatto traboccare il vaso sono state le difficoltà legate alla diffusione nelle sale cinematografiche del suo ultimo film INLAND EMPIRE (tre ore di puro Lynch onirico); lungaggini e resistenze da parte dei distributori hanno spinto il regista americano a fare tutto da solo, in un tour promozionale che per il momento toccherà 10 città americane e nel quale sarà accompagnato da una mucca: "Ho mangiato molto formaggio sul set del film" ha dichiarato "e mi ha reso felice".

3 commenti:

Ale ha detto...

Ho letto ieri su Ciak (Paolo Mereghetti)che la BIM avrebbe deciso di non far uscire INLAND EMPIRE nella sale italiane, preferendo la distribuzione diretta in dvd a giugno ... Mi auguro che sia solo uno scherzo di cattivo gusto! Ciao, Ale.

Massimo Manuel ha detto...

Me lo auguro anche io!

Massimo Manuel ha detto...

Per inciso, sul sito della BIM non risulta nulla di tutto ciò. INLAND EMPIRE è dato normalmente in uscita con un generico "prossimamente"...