25.3.07

In evidenza: Il dvd di INLAND EMPIRE

Ci sono quelli come me che hanno avuto la fortuna di vedere INLAND EMPIRE perchè distribuito nella propria città. Ma ci sono anche quelli che non sono riusciti a vederlo. Poi ci sono quelli, sempre come me, che non vedono l'ora di poterlo rivedere molte altre volte. E magari possederlo, nella propria personalissima collezione. Siamo tutti in attesa del dvd, insomma. E qualcosa già si sa ed è promettente.
C'è una data per l'edizione americana: 8 giugno 2007. E c'è una dichiarazione di David Lynch molto sfiziosa: "Il dvd sarà bellissimo. Sarà molto ricco dal punto di vista del materiale. Ci sto lavorando per fare in modo che il risultato finale sia come lo desidero esattamente io." Un dirigente della Rhino Entertainment (società che distribuirà il dvd) ha aggiunto: "Abbiamo accordato a David il totale controllo sulla produzione del dvd. E lui sta utilizzando lo stesso approccio che ha utilizzato per il film e per la sua distribuzione nei cinema." Si sa, inoltre, che come accaduto per Mulholland Drive, David Lynch ha preteso che il film in dvd sia privo della divisione in capitoli.
Un'altra spasmodica attesa è alle porte. Vi tengo aggiornati.

11 commenti:

andrea ha detto...

Sarà...ma la divisione in capitoli può tornare comoda, specialmente per chi è appassionato di cinema e si studia pure le inquadrature, la fotografia....

ma il materiale extra di mulholland drive, com'è combinato? ci sono interviste...speciali succulenti?
e Strade perdute?
io sapevo anche che i dvd di twin peaks avrebbero avuto del materiale in piu ....se ne sa niente....le date per il secondo cofanetto? faranno mai un cofanetto intero con tutte le puntate?

Massimo Manuel ha detto...

Eeeeh, quante domande!!! =)
Allora, come extra nel dvd di Mulholland Dr. ci sono interviste sul set a David Lynch, Naomi Watts, Laura Harring e Justin Theroux, la premiazione a Cannes 2001 e molte riprese fatte sul set durante la lavorazione, più le filmografie del cast artistico. Nel dvd di Strade Perdute ci trovi un Making of piuttosto scarno e interviste con il regista e gli attori. La seconda parte della seconda stagione di Twin Peaks è prevista per aprile; nel cofanetto della prima parte non vi erano extra perchè era previsto che fossero collocati tutti nel secondo cofanetto. In America ad aprile uscirà il cofanetto che raccoglie l'intera seconda stagione, la divisione in due parti è avvenuta solo da noi qui in Italia.
L'omissione della divisione in capitoli può risultare seccante: una volta stavo guardando Mulholland Dr., andò via la luce e per ritornare al punto dove ero (quasi alla fine) ci ho messo un'eternità. Ciò che c'è di buono, però, è il fatto che Lynch si occupi personalmente dell'edizione dvd. Vedi ad esempio la nuova edizione dvd di Cuore selvaggio, è un autentico gioiello di lavoro, anche pieno zeppo di extra. Sono in pochi ad occuparsi personalmente di questo aspetto della distribuzione (il dvd) come Lynch...
Spero di esserti stato d'aiuto!

Anonimo ha detto...

Grazie...
l'edizione di cuore selvaggio a cui ti riferisci è quella americana o quella europea?

Ho scoperto che su google video si trovano tutti gli episodi di Dumbland, ...almeno questo puo tornare utile a chi non può prendere il dvd o trovarli sul muletto.

Qualcuno di voi ha sentito Lynch pronunciarsi sul prossimo progetto?

..speriamo che non ci metta davvero tanto tempo..

inoltre, qualcuno di voi sa quanto ha guadagnato INLAND EMPIRE sia in europa che in america?
Spero che vi sia stato un ritorno commerciale.....non credo che poi INLAND EMPIRe sia costato tantissimo, diversamente Lynch per recuperare, potrebbe fare qualche film più commercialee (come Una Storia Vera)....e devo dire che sono molto curioso di vedere come andrà avanti la ricerca cinematografica del nostro sognatore

Massimo Manuel ha detto...

L'edizione di Cuore Selvaggio di cui parlo è quella europea.
Lynch non ha parlato del prossimo progetto se non per grandi linee: ha detto che ha già qualche idea e che sta aspettando che queste convergano in un'unico progetto. Di sicuro si sa che utilizzerà sempre il digitale.
Non è ancora definitivo l'incasso totale in America o in Europa, il film è ancora in giro... in Italia ha incassato complessivamente circa 300.000 euro, non male se consideriamo la distribuzione decisamente povera... Cercherò di informarmi per quanto riguarda gli altri paesi...
Non credo proprio che Lynch ragioni su progetti "commerciali"... anche il suo film più "normale" come Una storia vera non aveva nulla di commerciale, anzi è stato erroneamente considerato una disgressione rispetto al suo solito metodo ma in realtà si incastrava perfettamente nella sua poetica cinematografica...
Grazie a te per l'attenzione dedicata al mio blog.

Anonimo ha detto...

effettivamente non intendevo più commerciale, o almeno non in quel senso...semplicente una stora vera è un film che può essere visto da molte più persone (comprese le famiglie, i ragazzini ecc, il chee influisce sugli incassi, specialmente quelli americani!).

per intenderci, INLAND EMPIRE non potrebbe ami vincere un oscar, e nemmeno mulholland drive, strade perdute, fuoco cammina con me.........per una storia vera è diverso, in quanto è sicuramente un film più commerciabile, e quindi più commerciale

Orson ha detto...

per Natale ce la faremo a metterlo sotto l'albero?

Massimo Manuel ha detto...

Mmmh... forse anche prima di Natale, secondo me...

Dome & Edo ha detto...

evvai finalmente potrò vederlo!!! sono mesi che fremo e me lo sono perso... ho voglia di piangere

zed ha detto...

SSsssSSSsssiiiiiiIIIiiiiii! Se in america esce a giugno forse qui ce la fa per l'autunno! Che dici Massimo? Non vedo l'ora. Ogni tanto penso di scaricarlo ma poi lascio stare. Aspetto il dvd.

@anomino
mullholland drive se non sabaglio ha avuto una candidatura per la migliore regia, idem Elephant Man (mi pare addirittura otto!). IE non avrebbe mai potuto ricevere candidature agli oscar ne tantomeno vincerne mezzo perchè non è stato distribuito nè lanciato e promosso dai grossi distributori hollywoodiani.

Massimo Manuel ha detto...

Non siate così pessimisti... se a giugno esce in America, possiamo sperare in un'uscita quanto meno europea già verso la fine dell'estate... se siamo ottimisti...

Uno che ha vinto i premi più importanti a Cannes credo se ne freghi poco dell'Oscar... =)

deliriocinefilo ha detto...

è già in elenco nei siti di vendita dvd on line come "prossimamente". promette bene [le mie tre volte al cinema non bastano già più]