6.8.07

Il cinema nel 2007

Nel 2005 si annunciò il miracolo italiano, annotando il notevole incremento degli incassi cinematografici nonchè un innalzamento di scelta verso il cinema italiano. L'anno seguente smentì immediatamente tali speranze. Adesso ci risiamo.
Da gennaio a luglio 2007 c'è stato un incremento del 12% delle presenze rispetto al 2006, una prima metà dell'anno contrassegnata dal successo dei film italiani e da un'estate eccezionale, con un extra di 1,5 milioni di spettatori nel solo mese di luglio, smentendo la rituale "pausa estiva" che da sempre si adotta nel nostro paese. I lavoratori del settore si ritengono molto soddisfatti nonchè positivamente rivolti verso un futuro più roseo.
Sarà miracolo italiano stavolta?

3 commenti:

filo ha detto...

ehilà!
da quanto tempo caro MM..
ti linko subito nel mio nuovo spazio..
PS: scusa l'offtopic, ma sinceramente quando si parla di "miracolo italiano" io bypasso.

Ale ha detto...

Mah, a me sembra dovuto più a semplici coincidenze (ad esempio molti titoli di grande appeal fra il grande pubblico usciti nello stesso periodo ...), più che un fattore veramente "strutturale" ... Non vorrei che il prossimo anno ci trovassimo a piangere su un crollo del cinema italiano ... Ciao, Ale

Massimo Manuel ha detto...

Beh, un'impennata nei confronti del cinema italiano c'è stato. In linea generale, il passo fatto verso la distribuzione di film grossi (tipo Harry Potter) ad estate inoltrata è una favorevole miglioria per il nostro sistema.