26.2.07

E finalmente Martin!

Ci speravo con tutto il cuore! E la cosa più sorprendente è stata il doppio premio: perchè se Martin Scorsese avesse vinto solo l'Oscar alla regia, il premio avrebbe puzzato di consolazione e invece il riconoscimento di miglior film a The Departed (più altri due Oscar, montaggio e sceneggiatura non originale) fa quadrare il cerchio. Di certo, Martin Scorsese se lo meritava ed è stato piuttosto emozionante il momento della premiazione, poichè a consegnarglielo c'erano Spielberg, Francis Ford Coppola e George Lucas, gli amici e colleghi di una vita. Per il resto, la serata scorre tranquilla e sul fronte attori non riserva sorprese: Forest Whitaker miglior attore (L'ultimo re di Scozia), Helen Mirren miglior attrice (The Queen), Jennifer Hudson miglior attrice non protagonista (Dreamgirls), Alan Arkin miglior attore non protagonista (Little Miss Sunshine). La più cocente delusione tocca a Babel che si porta casa un semplice Oscar per la miglior colonna sonora, finendo schiacciato da Il labirinto del fauno che se ne becca tre (fotografia, scenografia e trucco). Ennio Morricone ha ritirato il suo Oscar alla carriera, era emozionato e felice e il pubblico gli ha tributato una standing ovation. Non li capisco i detrattori di Morricone, a me piace e sono fiero e contento che gli sia stato riconosciuta la sua storia artistica. Italianissimo anche l'Oscar ai migliori costumi di Marie Antoinette, realizzati dalla nostra Milena Canonero.
Riassumendo, ecco il totale delle statuette:
  • 4 The Departed (miglior film, regia, montaggio e sceneggiatura non originale)
  • 3 Il labirinto del fauno (fotografia, scenografia e trucco)
  • 2 Little Miss Sunshine (sceneggiatura originale e attore non protagonista)
  • 2 Dreamgirls (attrice non protagonista e missaggio sonoro)
  • 2 Una scomoda verità (documentario e canzone)
  • 1 L'ultimo re di Scozia (attore protagonista), 1 The Queen (attrice protagonista), 1 Babel (colonna sonora), 1 Lettere da Iwo Jima (montaggio sonoro), 1 Happy Feet (film d'animazione), 1 Marie Antoinette (costumi), 1 Pirati dei Caraibi: la maledizione del forziere fantasma (effetti speciali), 1 The Lives of Others, Germania (film straniero).
Nella ordinarietà della serata, l'unico elemento di sorpresa (e anche un pò di inquietudine) è stato il look di Jack Nicholson: completamente calvo! Scelta personale o look della sua prossima interpretazione?
Infine, nelle interviste del doposera, Scorsese ha ammesso che si sta parlando di un sequel o prequel per The Departed ma che non sa se si farà e se sarà lui a dirigerlo. Ha detto, però, di sapere una cosa per certo: vorrebbe ritornare a lavorare con il grande Robert De Niro!

6 commenti:

zed ha detto...

Di tutti i premiati ho visto solo Scorsese. E ti dirò. Per quanto ben girato non mi ha lasciato molto. Eppure gi attori sono bravissimi. La sceneggiatura fila, il montaggio pure. Insomma, va tutto bene. Però bho. Difatti non sono stata in grado di scrivere nulla. Neanche quelle 4 fetecchie che di solito mi vengono in mente. Invece, spero che, viste le premiazioni, vengano riproposti in sala film che mi ero persa. Tipo Marie Anroniette e Little Sweet Sunshine.

Massimo Manuel ha detto...

Beh, più che altro son contento del premio a Scorsese perchè lo vedo nell'ottica di un premio troppo volte rimandato e troppo spesso meritato...

Anonimo ha detto...

A parte la Hudson, per il resto verdetti che premiano la qualità x una volta.
MR.DAVIS

Massimo Manuel ha detto...

Anche io ricevuto questa sensazione...

Filo ha detto...

voglio del napalm per la hudson.
Comq Nicholson è calvo perchè sta girando un film in cui interpreta un malato terminale..ora non ricordo il regista, ma l'ho letto da qualche parte!

Massimo Manuel ha detto...

Ah, ok, grazie... sto più tranquillo adesso... :)