9.6.07

Il cinema monoposto

A Berlino ha aperto la prima sala cinematografica monoposto: una sola poltrona, un enorme schermo cinematografico e pareti nere. La sala è inserita nella Biblioteca americana di Berlino ed è stata realizzata ispirandosi alle teorie di Peter Kubelka, studioso austricaco che inventò il concetto di balck box; ovvero, un cinema in cui lo spettatore, completamente solo e senza distrazioni, si concentra totalmente sul grande schermo, in modo da immedesimarsi intensamente con il regista.

1 commento:

eMMe ha detto...

Concordo pienamente anche se dal punto di vista commerciale sarebbe un autogoal clamoroso...

Il cinema è considerato quasi universalmente una serata di intrattenimento tra amici, e soprattutto in certe regioni d'Italia ignoranza e maleducazione fanno si che sia davvero raro poter guardare un film senza che le classiche comitive o la classica coppia di amici sfaccendati disturbino, chiacchierino e ridano per l'intera durata della programmazione.

Purtroppo è soprattutto la mancanza di personale addetto in sala ad aver contribuito a non aver mai educato il pubblico, quindi tanto vale andare... nella sala monoposto! :-|

Buon fine settimana!

eMMe
CN