8.11.07

Nanni Moretti presenta Torino

Nanni Moretti ha presentato in conferenza stampa, nella sala del suo Cinema Sacher, il programma della 25.ma edizione del Torino Film Festival, di cui da quest'anno è direttore artistico. Il Festival (23 novembre - 1 dicembre) presenta alcune novità, come le sezioni La zona (dedicata alle più nuove frontiere del cinema) e il ciclo di incontri pomeridiani, L'amore degli inizi, dedicato alle opere prime di cinque registi affermati che discuteranno con Moretti dei loro esordi (visto che il Torino FilmFest si propone come trampolino soprattutto per gli esordienti). Nessun film italiano in concorso ma nella sezione Panorama italiano ritroviamo In fabbrica di Francesca Comencini (documentario), Vogliamo anche le rose di Alina Marazzi, Lascia perdere Johnny (esordio alla regia di Fabrizio Bentivoglio), Nelle tue mani di Peter Del Monte e La signorina effe di Wilma Labate. Film d'apertura è The Savages di Tamara Jenkins, mentre il vero colpaccio di Torino è il film di chiusura, ovvero il nuovissimo di David Cronenberg, Eastern Promises.
Non sono mancate le polemiche con il Roma FilmFest. Nanni Moretti: "Abbiamo dovuto rinunciare ad alcuni titoli, che hanno preferito andare alla Festa di Roma. come il cartone animato Paura del buio che, non l'ho detto io, è stato mandato allo sbaraglio. Ma non è polemica, è un fatto di calendario e oggettivamente non si può far finta di niente. Però, se c'è un festival, come quello di Torino che va avanti da 24 anni e uno, come quello di Venezia, che è al 75esimo appuntamento, perché mettersi a ottobre? "

1 commento:

Ale ha detto...

Già, perché ad ottobre? Forse perché si vuole prendere l'inizio della stagione cinematografica e la voglia delle major di Hollywood di mettere sotto i riflettori i suoi divi ... Comunque Eastern Promises è uno dei miei titoli più attesi della stagione! Ciao, Ale