11.2.08

Lo sciopero degli sceneggiatori è finito

L'accordo tra gli studios e gli sceneggiatori americani è stato raggiunto e questi ultimi hanno definitivamente concluso il loro sciopero iniziato ad ottobre. Il sindacato ha dichiarato l'accordo "nè perfetto nè tutto quello che ognuno di noi merita per le interminabili ore di duro lavoro e sacrificio" ma alla fine hanno ritenuto soddisfacente la temporanea soluzione (è definita solo per i prossimi tre anni) che prevede per gli sceneggiatori un 2% di guadagni derivati dalla distribuzione sulla rete e nuovi formati digitali. L'accordo è stato raggiunto anche grazie alla risoluzione dei nuovi contratti con il sindacato dei registi, fin dall'inizio solidali con gli sceneggiatori (così come quello degli attori). Dopo programmi tv e serial saltati nel bel mezzo della stagione, la cerimonia annullata dei Golden Globe, ora ritorna tutto alla normalità e l'ormai imminente serata degli Oscar può dirsi salva. Ci sono stati ingenti danni economici e spiacevoli licenziamenti ma adesso si tratta solo di tornare al lavoro e cercare di arginare i problemi dettati dallo stop delle produzioni televisive e cinematografiche. Gli studios si stanno anche domandando se sia il caso di riprendere la produzione dei serial annullati nel bel mezzo della stagione in corso o se ormai sia tutto da rimandare alla prossima annata.
Gli sceneggiatori si proclamano i vincitori dello sciopero ma a guardare bene non sembra che siano poi così vittoriosi: non è l'accordo che volevano e l'azione più clamorosa che potessero fare (l'annullamento degli Oscar) è ormai saltata. Ma almeno molte persone (i pesci piccoli, cioè la manovalanza) potranno tornare a lavorare e le produzioni riprendere.

4 commenti:

t3nshi ha detto...

Adesso voglio la stagione completa di Lost!

Lilith ha detto...

Bè... meno male! George non voleva perdersi gli Oscar per Michael Clayton!

Iohannes ha detto...

Pericolo scampato!

Ciao!

PS: Se ti va possiamo linkarci a vicenda...

Fammi sapere sul mio blog ;)

Bye!

Daddun ha detto...

Anch'io spero in una rapida soluzione per LOST! Ale